FacebookTwitterRSS Feed

No alle provocazioni neofasciste

AddThis Social Bookmark Button

Ancora una volta Genova è vittima dell'ennesima provocazione fascista ad opera di Casapound, che ha deciso di chiudere la sua campagna elettorale nella nostra città storicamente Antifascista. 
Il Partito della Rifondazione Comunista di Genova, non accetta queste provocazioni che alimentano la classica e, ormai, arcinota teoria degli "opposti estremismi" che tanto comodo fa ad alcuni, soprattutto alle destre. 

Sosteniamo il presidio previsto in Piazza Paolo da Novi il 2 marzo a partire dalle ore 18.00 dove le/gli antifascist* genovesi si sono dati/e appuntamento e parteciperemo attivamente alla iniziativa di chiusura della campagna elettorale per il progetto di Potere al Popolo, prevista lo stesso giorno, al circolo 30 Giugno. 
Per l'ennesima volta ribadiamo che queste organizzazioni, che si proclamano eredi del fascismo, vanno dichiarate fuorilegge dagli organismi preposti. 
Si sappia che Genova lotta e sempre lotterà per tenere fuori i fascisti dalla nostra città e chiediamo a tutte le strutture commerciali di non dare più ospitalità a questi provocatori servi del capitalismo.
Il fascismo non è il benvenuto a Genova. 
Sempre partigiani!

Partito della Rifondazione Comunista 
Federazione di Genova

Share