FacebookTwitterRSS Feed

Warning: getimagesize(https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/32857589_1632014733514637_4141503703582507008_n.png?_nc_cat=0&oh=e9ed840ee7a02911e9a6a32a470d9526&oe=5B90F7A5) [function.getimagesize]: failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.0 403 Forbidden in /web/htdocs/www.rifondazionegenova.org/home/Joomla_1.5.20_ita-Stable/plugins/content/fb_tw_plus1/fb_tw_plus1.php on line 1527

Appello: fuori i fasciti dalla città

AddThis Social Bookmark Button

La crescita del fascismo in questi anni è la conseguenza diretta di politiche antisociali che hanno minato le fondamenta della nostra stessa Costituzione: la legge Fornero, il jobs act, l'obbligo del pareggio di bilancio in Costituzione insieme alla logica della "paura" contro ogni diversità.

Il tutto con l'aggiunta delle riabilitazioni di puro revisionismo storico sui repubblichini portate avanti anche da alte cariche dello Stato come Luciano Violante o altri esponenti istituzionali. Ciò ha prodotto la deriva culturale fascista e un diffuso senso di riabilitazione di questo crimine. Per questo oggi abbiamo i fascisti in città: sono il risultato di politiche che hanno abbandonato i lavoratori, creato povertà diffusa, consegnato i nostri diritti nelle mani di pochi padroni e banchieri.

Occorre quindi combattere i fascisti ma anche chi ha creato il disastro che li ha prodotti, usati e coccolati. E continua a farlo oggi.
Per questo facciamo un accorato appello a tutte le cittadine e tutti i cittadini genovesi, a tutte le forze democratiche presenti nella nostra città Medaglia d'oro per la Resistenza, affinché il Sindaco Bucci, dopo aver permesso che venisse calpestata la memoria di chi ha combattuto e dato la propria vita per cacciare i fascisti dal nostro paese, rassegni immediatamente le dimissioni da primo cittadino. 
Essersi dichiarato equidistante tra chi ha reso libero il nostro paese e chi, al contrario, ha sposato un'ideologia come il fascismo che è la negazione della vita e ha collaborato attivamente con l'invasore nazista non può essere accettato perchè è in palese contrasto con la volontà dei nostri padri costituenti.

Primi Firmatari:

Potere al Popolo Genova, Circolo 30 giugno, Associazione Senza Paura, Inkiesta.org, Bice Parodi,Paolo Palazzo, Adriano Agostino, Gabriella Migliorini , Gianna Licitra, Ennio Cirnigliaro , Davide Ghiglione, Gianni Ferretti, Rosario Russo, Maria Pia Merzagora, Gianluca Traverso, Haidi Gaggio, Norma Bertulacelli, Andrea Agostini, Franco Fuselli, Sergio Triglia, Valerya Parkhomenko, Pino Rando, Mau Natale, Carlo De Regibus, Paola Bertilone, Camilla De Regibus, Anna rosa Issel, Gianni Manté, Annamaria Biavasco, Giuseppe Giordano , Marta Bertilone, Susanna Narducci , Carlo Bazuro, Donatella Chiapponi, Goffredo Rossetti ,Patrizia Ferrato, Marco Nesci, Anna Parodi, Emilio Mignone.

Share