FacebookTwitterRSS Feed

Warning: getimagesize(https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/45687962_2158525674385610_2879956450220703744_n.jpg?_nc_cat=108&_nc_ht=scontent-mxp1-1.xx&oh=4c77592a2c420956ba19c5da39e079c0&oe=5C81B062) [function.getimagesize]: failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.0 403 Forbidden in /web/htdocs/www.rifondazionegenova.org/home/Joomla_1.5.20_ita-Stable/plugins/content/fb_tw_plus1/fb_tw_plus1.php on line 1527

Fastidio e disprezzo: primo passo verso l'odio

AddThis Social Bookmark Button

Bucci e la sua giunta continuano sfornare provvedimenti contro i poveri, quasi che questi siano la causa e non l’effetto del declino della nostra città!
Dopo le multe verso chi cerchi qualcosa tra la spazzatura, qualcosa che l’aiuti a sopravvivere, fenomeno che riguarda non solo immigrati ma sempre di più italici pensionati e disoccupati, arriva ora la chiusura del Servizio di residenza, ufficio comunale dove i senza dimora, italiani e non, potevano ricevere posta e comunque avere un punto di contatto con la pubblica amministrazione.

Al sindaco Bucci e alla sua giunta grigioverde poco importa il declino di Genova, importa che in giro non si vedano i poveri! Via i poveri da Versailles! che non sia offesa la sensibilità dei cittadini perbene e dei turisti in giro per la città!

Siamo tornati al disprezzo ed al fastidio della nobiltà verso il popolino

Se poi ci ricordassimo che, a livello nazionale ma non solo, si chiede il censimento dei rom, si chiudono o depotenziano servizi sociali a supporto delle persone in difficoltà, si tolgono risorse alla scuola pubblica, si fa presto a capire che manca poco per tornare al rimpianto delle leggi razziali ed al voto per censo! E chi protesta? Chi protesta, se lo fa in pubblica via (e dove dovrebbe farlo, se no?) e disturba il traffico, rischia 6 anni di carcere! 
Sono o non sono vere e proprie prove di REGIME?

Chi è diverso per etnia, per idee politiche o per gusti sessuali, chi è povero e basta, va intimidito, in tutti i modi!

Tutto questo, in una città dove lo scivolo di via XX Settembre è sostituito dalle vie che, ad ogni pioggia, diventano toboga naturali, e dove i turistici tappeti rossi sarebbero oggi stesi a sbalzo, sopra strade crollate!
Chiude la Rinascente; Ilva, Ericsson, NewLog e tante altre realtà produttive sono in crisi, crollano le autostrade, territorio di conquista del capitalismo nostrano… ed il nostro sindaco si preoccupa di sgombrare centri sociali e di colpire la povera gente! Permetteteci di dirlo: che schifo!!!

Maurizio Natale, Segretario Partito della Rifondazione Comunista Federazione di Genova Genova

Sergio Triglia, Capogruppo "Potere al Popolo" Municipio II Centro Ovest

Davide Ghiglione, Capogruppo "Chiamani Genova-Putti Sindaco" Municipio V Valpolcevera